Perché i finestrini degli aerei non sono sempre allineati ai sedili?

Perché i finestrini degli aerei non sono sempre allineati ai sedili?

Avrete sicuramente notato che in aereo i finestrini non sono sempre allineati ai sedili dei passeggeri. Sapete perché? Vi diamo la risposta nel video!

Viaggiare in economy è sempre un’esperienza un po’…speciale. È innegabile che i pasti siano orribili e che spesso ci siano bambini che piangono nei posti accanto ai nostri. E se non è un bambino, è qualcuno che colpisce il vostro sedile con i piedi, magari senza scarpe, marcando il territorio con un odore alquanto disgustoso. E quando non è il tipo dietro di voi, è quello davanti a rendere il viaggio un vero e proprio incubo, stendendo il sedile per farsi un riposino. In più, vi delizia con una sinfonia di suoni proprio come un baritono in pieno concerto rock.

Sì, prendere l’aereo in economy è un supplizio che siamo costretti ad infliggerci in mancanza di quattrini. Ma si sopporta tutto pur di concedersi quel breve soggiorno tutto incluso in un villaggio turistico, giustamente.

La domanda da un milione di dollari 

Ciò che qualcuno proprio non riesce ad accettare è di non essere seduto accanto al finestrino per ammirare le nuvole. Conclusione? Nessuna foto con il vostro smartphone in modalità aereo.

In quel momento, vi ripetete che gli ideatori di aerei non hanno capito nulla della vita, anche perché lo spazio vitale in cabina è adatto solo ai contorsionisti (a meno che non siate piccoli, in quel caso, siete a cavallo).

Quindi, perché i sedili non sono sempre allineati ai finestrini? La ragione vi farà un po' arrabbiare. Guardate il video per capire di che si tratta!

• Tommaso Longhi
Continua a leggere