Ecco perché d'estate vi sentite spesso affaticati

Ecco perché d'estate vi sentite spesso affaticati

Il caldo è arrivato un po’ dappertutto. Ma perché siamo così affaticati durante il periodo estivo?

Nelle grandi città il caldo comincia ad essere estenuante: a casa si soffoca e a lavoro è difficile concentrarsi. Il corpo lavora molto durante l’estate, ed ecco perché ci sentiamo affaticati. Ma cosa succede esattamente?

“Se vi sentite affaticati nei periodi estivi è perché sudate”, spiega Jean-Louis San Marco, professore di medicina all’università di Aix-Marsiglia al giornale francese Le Parisien. Quando fa caldo, il corpo cerca di mantenere una temperatura di 37 gradi, sudando per rinfrescarsi. Quando fuori ci sono tra i 17 e i 23 gradi, produciamo circa mezzo litro di sudore al giorno, ma quando è molto caldo la quantità aumenta fino ad un litro all’ora: è estenuante!”

Qualche consiglio per combattere la sensazione di affaticamento

Per contrastare la stanchezza, è consigliato bere molto e fare delle pause. Se ne avete la possibilità, prendetevi una pausa in un parco o nei pressi di una sorgente d’acqua. Se potete, adattate i vostri orari ai ritmi dell’estate.

• Giada Di Matteo
Continua a leggere