La sindrome di Korsakoff: definizione, sintomi, trattamento, di che si tratta?

Sindrome di Korsakoff: sintomi, cause, trattamento

La sindrome di Korsakoff è una patologia legata alla carenza di vitamina B1 che affetta soprattutto gli alcolisti cronici, provocando lesioni irreversibili in alcune regioni del cervello.

Definizione: cos’è la sindrome di Korsakoff?

La sindrome di Korsakoff è caratterizzata da disturbi cognitivi ed in particolar modo dalla perdita di memoria a breve termine e da disorientamento spazio-temporale. Si presenta in caso di mancanza di vitamina B1 e colpisce soprattutto gli alcolisti cronici, ma a volte anche i soggetti che soffrono di grave malnutrizione.

Questa mancanza di vitamina B1 (tiamina) per un periodo prolungato può provocare lesioni presso la regione centrale del cervello che è responsabile della memoria. Queste lesioni cerebrali sono irreversibili e responsabili della sindrome di Korsakoff.

Sintomi della sindrome di Korsakoff

I sintomi della sindrome di Korsakoff variano da un paziente all’altro, ma la perdita di memoria è costante in tutti i casi. Ecco gli altri sintomi:

-          gravi disturbi della memoria a breve termine

-          fabulazione (il paziente inventa eventi e storie per compensare la perdita di memoria)

-          disorientamento nel tempo e nello spazio

-          falsi riconoscimenti (il paziente non riconosce l’identità di alcune persone)

-          infiammazione del tessuto nervoso

-          disturbi dell’equilibrio e della deambulazione, tremori

-          disturbi dell’umore (depressione, angoscia, euforia)

-          apatia

-          comportamenti e discorsi ripetitivi

Cause della sindrome di Korsakoff

Leggi anche
Per essere bravi sportivi, bisogna davvero smettere di bere?

La sindrome di Korsakoff è causata da una carenza in tiamina (vitamina B1) che è, nella grande maggioranza, legata a un alcolismo cronico e a carenze alimentari. È spesso la conseguenza di un’encefalopatia di Wernicke curata nel modo sbagliato o non trattata, ma può anche manifestarsi indipendentemente da essa.

La sindrome di Korsakoff appare quando il cervello è in carenza di vitamina B1 per un periodo di tempo prolungato. Questa vitamina ha, infatti, un ruolo di assimilazione degli alimenti e di trasformazione del glucosio in energia. Quando il cervello ne è privo, appaiono alcune lesioni.

Trattamento della sindrome di Korsakoff

La sindrome di Korsakoff non guarisce e le lesioni al cervello sono irreversibili. Per il paziente, sarà quindi impossibile tornare allo stato precedente; bisognerà imperativamente prendere in cura il paziente che dovrà ricevere una somministrazione urgente di vitamina B1 e riprendere un’alimentazione equilibrata. È consigliato anche un accompagnamento strutturato da parte di diversi specialisti (nutrizionista, psicologo, specialisti in alcologia).

• Giada Di Matteo
Nessuna connessione
Verificare i parametri