L’incredibile confronto tra api e un ragno filmato da un apicoltore
L’incredibile confronto tra api e un ragno filmato da un apicoltore
L’incredibile confronto tra api e un ragno filmato da un apicoltore
Continua a leggere

L’incredibile confronto tra api e un ragno filmato da un apicoltore

Un video pubblicato da poco su internet svela l’incredibile confronto tra un ragno e alcune api. Nonostante l’aspetto imponente del ragno, le api non hanno esitato ad attaccare.

I ragni sono conosciuti per essere temibili predatori, ma non tutti si lasciano intimorire da loro.

Per provarlo, l’incredibile confronto filmato da un apicoltore del South Carolina. Mentre controllava uno dei suoi alveari, si è reso conto che un ragno della famiglia dei Dolomedes gli girava attorno.

Abbastanza grandi, questi ragni si nutrono soprattutto di insetti che possono catturare per terra e sulla superficie dell’acqua. Da qui il loro soprannome in inglese di ragni pescatori. Al contrario di altre specie, questi ragni non usano la loro tela per cacciare, ma preferiscono spostarsi per catturare le prede.

La presenza di questo Dolomedes vicino a un alveare non lascia alcun dubbio: il ragno era in cerca di cibo, secondo l’apicoltore che aveva già visto questo tipo di intrusi intorno ai suoi alveari. Abituato a filmare le sue bellezze, l’uomo ha quindi fatto lo stesso anche in questo caso, immortalando una scena abbastanza singolare.

L’attacco delle api

All’inizio il ragno non si muove e le api non sembrano reagire. “Le api non prestano ancora attenzione al ragno, perché non vedono alcun pericolo”, spiega l’apicoltore. Ma il ragno inizia a muoversi e gli insetti reagiscono.

Le api si precipitano verso il ragno e lo pungono ovunque. Assalito, quest’ultimo non riesce a contrattaccare. “Il veleno delle api paralizza il ragno in pochi secondi ma le api non vogliono fermarsi. Continuano ad attaccarlo perché sentono che si muove ancora”, commenta l’uomo.

Quando si rendono conto che il ragno è ormai paralizzato, le api smettono poco a poco di pungerlo. “Il ragno è completamente distrutto ma alcune api vogliono accertarsi che sia morto”, conclude l’apicoltore.

Efficaci strategie di attacco

Questo confronto dimostra ancora una volta che il numero è più importante della dimensione. Le api sono esperte in materia: alcune specie sono anche capaci di attaccare in modo molto ingegnoso.

È il caso delle api giapponesi che creano una specie di “sfere di calore” per difendersi dai calabroni giganti. Solitamente, le api usano il loro pungiglione per iniettare il veleno nel nemico. Nonostante muoiano utilizzandolo contro gli umani, non è quello che succede con le altre specie di insetti che possono infatti pungere più volte.

Nel video le incredibili immagini dell’attacco.

Di Paola Gentile
Modificato

Nessuna connessione
Verificare i parametri