Artrosi della schiena: sintomi, cura, dolore

Artrosi della schiena: sintomi, cura, dolore

La schiena può essere colpita da artrosi. In base alla localizzazione, si parla quindi di artrosi dorsale o, più in particolare, artrosi lombare.

Definizione: cos'è l’artrosi lombare?

L’artrosi può colpire diversi tipi di articolazioni: quelle delle vertebre del collo, così come quelle di altre zone nella schiena. Essa viene chiamata artrosi dorsale o artrosi lombare (lomboartrosi) quando interessa in particolare la regione lombare (parte bassa della schiena). È la forma di artrosi più comune.

Come le altre forme, è caratterizzata dalla degenerazione progressiva della cartilagine o del disco situato tra le vertebre (spesso tra la 4° e la 5°). È accompagnata da un’infiammazione cronica che provoca una cattiva alimentazione della regione vertebrale e accelera l’invecchiamento delle cellule. La cartilagine o il disco vertebrale si rigenera nel modo sbagliato e si deteriora nel tempo, non funzionando nel modo giusto.

Leggi anche
L’artrosi o artropatia degenerativa cronica

Sintomi dell’artrosi lombare

Le vertebre sono sottoposte a forti pressioni e l’artrosi porta rapidamente alla comparsa di segni caratteristici. Nella maggior parte dei casi, si tratta di un dolore a livello della schiena, piuttosto in alto in caso di artrosi dorsale e in basso in caso di artrosi lombare. Come per le altre forme di artrosi, il dolore è meccanico, cioè accentuato nel momento in cui la schiena è in movimento e s’intensifica nel corso della giornata.

Può causare disturbi del sonno e, soprattutto nella zona lombare, fastidio funzionale. La parte bassa della schiena è rigida, più difficile da muovere. Ma l’intensità del fastidio varia da un individuo all'altro e in funzione del grado della patologia. Come per l’artrosi cervicale, la malattia può condurre alla compressione di alcuni nervi e quindi alla diffusione del dolore in altre zone.

Nei casi più gravi, l’artrosi può provocare una compressione del midollo spinale e causare la comparsa di dolori alle gambe, fastidio quando si cammina o leggera paralisi.

Trattamento dell’artrosi lombare

Una volta che la cartilagine ha cominciato a deteriorarsi, l’artrosi non può essere curata. Tuttavia, ci sono alcuni trattamenti che permettono di alleviare il dolore e ridurre l’infiammazione. Si tratta di analgesici generici come il paracetamolo e anti-infiammatori (con o senza cortisone) da prendere per via orale o applicare sotto forma di pomata.

Oltre a un trattamento farmacologico, è consigliato ricorrere alla fisioterapia per stimolare la mobilità della schiena e rinforzare i muscoli paravertebrali. In caso di dolore, è meglio riposare ma è importante anche fare attività fisica regolare e moderata. Alcune “attrezzature” come una cintura lombare possono aiutare a sentirsi meglio.

Quando la malattia è grave, il medico può proporre il ricorso alla chirurgia per asportare il disco affetto, ma l’intervento può causare complicanze.

• Eleonora Sanna
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri