Il tumore al cervello inoperabile di una bambina scompare all'improvviso

Il tumore al cervello inoperabile di una bambina scompare all'improvviso

Nell’arco di sei mesi Roxli Doss e la sua famiglia sono passati dalla disperazione alla gioia immensa. 

Un miracolo medico o divino? I media di tutto il mondo e i medici stessi cercano di capire cosa sia successo a una bambina di 11 anni originaria Texas. Ecco la storia della coraggiosa Roxli Doss.

La diagnosi  devastante

Lo scorso giugno, dopo settimane di forti mal di testa e perdita della vista, la piccola Roxli ha scoperto di avere un glioma infiltrante al tronco non operabile, un tumore al cervello che colpisce il tronco cerebrale.

La patologia comporta difficoltà a camminare, deglutire e vedere, cefalea e nausea. “È rarissimo, ma devastante”, ha dichiarato la Dottoressa Virginia Harrod del Dell Children’s Medical Center di Austin, in Texas.

Quindi possiamo immaginare la disperazione della bambina e della sua famiglia.

La radioterapia necessaria

Dopo aver detto chiaramente ai genitori di Roxli che avrebbero fatto meglio ad approfittare del tempo che le rimaneva da vivere, i dottori dell'ospedale hanno sottoposto la piccola alla radioterapia, che può prolungare l’aspettativa di vita.

Poi un miracolo ha salvato la piccola Roxli.

Guarda il video per scoprire tutti i dettagli!

• Eleonora Sanna
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri