Il tumore al cervello inoperabile di una bambina scompare all'improvviso

Il tumore al cervello inoperabile di una bambina scompare all'improvviso

Nell’arco di sei mesi Roxli Doss e la sua famiglia sono passati dalla disperazione alla gioia immensa. 

Un miracolo medico o divino? I media di tutto il mondo e i medici stessi cercano di capire cosa sia successo a una bambina di 11 anni originaria Texas. Ecco la storia della coraggiosa Roxli Doss.

La diagnosi  devastante

Lo scorso giugno, dopo settimane di forti mal di testa e perdita della vista, la piccola Roxli ha scoperto di avere un glioma infiltrante al tronco non operabile, un tumore al cervello che colpisce il tronco cerebrale.

La patologia comporta difficoltà a camminare, deglutire e vedere, cefalea e nausea. “È rarissimo, ma devastante”, ha dichiarato la Dottoressa Virginia Harrod del Dell Children’s Medical Center di Austin, in Texas.

Quindi possiamo immaginare la disperazione della bambina e della sua famiglia.

La radioterapia necessaria

Dopo aver detto chiaramente ai genitori di Roxli che avrebbero fatto meglio ad approfittare del tempo che le rimaneva da vivere, i dottori dell'ospedale hanno sottoposto la piccola alla radioterapia, che può prolungare l’aspettativa di vita.

Leggi anche
La reazione di un ragazzo quando scopre che cosa nascondeva la sua partner di ballo

Poi un miracolo ha salvato la piccola Roxli.

Guarda il video per scoprire tutti i dettagli!

Eleonora Sanna
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri