Stilista americano crea una linea di bikini adesivi
Stilista americano crea una linea di bikini adesivi
Stilista americano crea una linea di bikini adesivi
Continua a leggere

Stilista americano crea una linea di bikini adesivi

Di Paola Gentile
Modificato

Il mondo della moda non smetterà mai di sorprenderci, ci sarà sempre qualcuno capace di trovare un modo per richiamare l’attenzione. Non perderti le immagini!

Il mondo è ormai saturo di un’enorme quantità di prodotti diversi, perciò riuscire a creare dal nulla qualcosa di totalmente nuovo è complicato ma chi ci riesce può ottenere molti vantaggi.

È il caso di Joel Alvarez, un fotografo professionista che si autodefinisce un artista nell’uso del nastro adesivo. La sua nuova linea di bikini in nastro adesivo ha lasciato molti a bocca aperta, sfidando i bikini brasiliani.

Nastro adesivo e erotismo

Joel usa il nastro adesivo, la bellezza della donna e l’erotismo per dar vita ad una miscela esplosiva.

La presentazione di questi nuovi modelli da bagno si è tenuta durante la “Swim Week” a Miami, con il titolo di “The Black Tape Project”. La principale caratteristica è che tutti i bikini sono realizzati con piccoli frammenti di nastro adesivo che Joel attacca sul corpo della ragazza.

Chi è Joel Alvarez

Joel Alvarez oggi ha il lusso di scegliere le proprie clienti ma non è sempre stato così: “Quando il progetto Black Tape Project era solo all’inizio, avevo solo due o tre contatti all’anno; in seguito sono aumentati, fino ad averne 10 a settimana. Da quel momento in poi ho lasciato stare tutto il resto e ho concentrato la mia attenzione solo su questo progetto. Poco a poco è diventata una fonte di guadagno per tutte le persone che lavorano con me”, afferma Joel.

Statunitense ma di origini cubane, Joel aveva ricevuto in eredità una casa in rovina ma non pensava di trovare al suo interno una borsa piena di soldi. Il giovane si è trovato con 20 mila dollari da investire nella sua impresa. L’idea è nata grazie a una modella a cui lo stilista si è ispirato.

“Mi è stata presentata questa modella che voleva un vestito in nastro adesivo, senza disegno, senza controllo o idee di base. Una volta realizzato le è piaciuto molto, a me no. Questa sensazione mi ha turbato e ho iniziato a parlarne con un’amica. Non avrei mai pensato che questa storia del nastro adesivo sarebbe diventata così grande, addirittura qualcosa che avrei fatto tutti i giorni. Oggi posso fare quello che voglio”, confessa l'artista.

Scopri tutte le immagini dei suoi lavori nel video!


Nessuna connessione
Verificare i parametri