Qual è l'età giusta per iniziare bodybuilding?

Qual è l'età giusta per iniziare bodybuilding?

Il bodybuilding può essere praticato da tutti, in base agli obiettivi e al livello. Ma si sconsiglia di iniziarlo troppo presto. Per i più giovani il bodybuilding può essere pericoloso.

Il bodybuilding viene praticato tra i 7 e i 77 anni, a volte anche di più. Tuttavia, potrebbe essere pericoloso per i bambini.

Secondo i medici, il corpo deve essere sviluppato prima di poter essere scolpito. “Evitare il bodybuilding prima del picco della crescita” ha spiegato il dottor Walter Pagliano a L’Equipe.

Per le ragazze, sarebbe tra i 12 e i 15 anni mentre per i ragazzi il picco si verificherebbe più tardi. Non si tratta infatti di un mito, la crescita maschile arriva tra i 14 e i 17 anni. Ovviamente ogni corpo è diverso e questi valori non si applicano a tutti.

Leggi anche
La top 5 degli esercizi peggiori: attenzione a come li fai!

I pericoli per chi inizia troppo presto

È consigliato aspettare il picco della crescita perché il corpo rischia di subire danni prima che si formi completamente. I bambini che iniziano a fare bodybuilding troppo presto possono presentare osteocondrite. In pratica, il tendine legato alla cartilagine rischia di stirarsi eccessivamente, la cartilagine può sfaldarsi o addirittura strapparsi.

Oltre all’osteocondrite, anche i muscoli possono lesionarsi. Se gli adulti hanno i crampi, gli adolescenti e i bambini possono provare dolori anche più forti, chiamati doms.

Si raccomanda quindi di iniziare progressivamente, ad esempio con pesi leggeri. Oppure è comunque possibile praticare un altro sport, di squadra, ad esempio, per migliorare la velocità o per mantenersi in forma. Lo sport è prima di tutto migliorare la propria salute, non distruggerla.

Leggi anche:

Inizia a fare bodybuilding a 12 anni, ecco come diventa 5 anni dopo

 

• Lorenzo Vincenti
Continua a leggere