I giocatori che non vogliono il nome sulla maglietta

  • Sokratis Papastathopoulos - C'è da dire che effettivamente Sokratis è più semplice di 'Papastathopoulos. E costa meno fare la maglietta!
  • Memphis Depay - Abbandonato dal padre quando era molto giovane, preferisce farsi chiamare per nome.
  • Jordi Cruyff - Farsi chiamare "Cruyff" quando sei figlio di una leggenda ma tu, al contrario, sei un calcatore normalissimo può essere quantomeno pesante...
  • Alexis Sanchez - Ha scelto di farsi chiamare 'Alexis'. Anche perché in Cile i Sanchez abbondano!
  • Raul Gonzalez Blanco - Come molti altri giocatori spagnoli, Raul ha deciso di farsi chiamare solo per nome. La semplicità prima di tutto!

Nomi troppo lunghi, problemi personali... alcuni giocatori preferiscono, per varie ragioni, avere il proprio nome sulla maglietta, invece del cognome. 

In Italia ne abbiamo avuti diversi esempi, vedi Boateng o Sokratis Papastathopulos. A volte effettivamente vi sono ottime ragioni per utilizzare non utilizzare il proprio nome sulla maglietta.

Se in alcuni casi ciò è dovuto alla lunghezza o ad altri motivi simili, in alcuni casi si tratta di una scelta prettamente personale e dovuta a motivi anche tristi.

Insomma, scopriamo insieme alcuni dei giocatori che preferivano non utilizzare il loro cognome sulle magliette. Li conoscevate tutti? 

• Giada Di Matteo
Cristiano Ronaldo: le sue donne più belle

Cristiano Ronaldo: le sue donne più belle


Nessuna connessione
Verificare i parametri