Prima di Astori, i calciatori che ci hanno lasciato troppo presto

  • Renato Curi (Perugia), morto nel 1977 a 24 anni
  • Michael Klein (Bayer Uerdingen), morto nel 1993 a 33 anni
  • Axel Jüptner (Jena), morto nel 1998 a 28 anni
  • Marc-Vivien Foe (Manchester City), morto nel 2003 a 28 anni
  • Miklos Feher (Benfica), morto nel 2004 a 24 anni

Il mondo del calcio è ancora sconvolto dalla morte di Davide Astori, capitano della Fiorentina avvenuta lo scorso 4 marzo.

 

Sono molti i giocatori morti improvvisamente durante la loro carriera per motivi di salute che, tuttavia, verranno scoperti troppo tardi. Sicuramente la morte di Davide Astori, capitano della Fiorentina, è stato il momento più triste del campionato di Serie A 2017/2018.

Al funerale del difensore viola erano presenti molti campioni visibilmente commossi, rivali in Serie A e compagni di nazionale, tra i quali Buffon, reduce da una fantastica partita a Wembley che ha noleggiato appositamente un aereo per raggiungere Firenze insieme a molti compagni della Juve.

Leggi anche
Finale Mondiali 2018: l’arbitro fa pesanti rivelazioni sul rigore fischiato a favore della Francia

Purtroppo Astori non è stato il primo calciatore a morire nel pieno della sua carriera. Solo pochi anni fa, la storia di Piermario Morosini commosse tutta l'Italia. Ed anche all'estero i casi non sono stati pochi. Ne parliamo in questa galleria, sperando di non doverla più aggiornare.

Giada Di Matteo
Mondiali 2019: ecco le calciatrici più belle

Mondiali 2019: ecco le calciatrici più belle


Nessuna connessione
Verificare i parametri