Tre autentici miracoli di Gianluigi Buffon

Tre autentici miracoli di Gianluigi Buffon

Buffon non ha certo bisogno di presentazioni. È una vera e propria leggenda... anche grazie a queste tre parate!

La leggenda

Che dire su Gianluigi Buffon? La leggenda della Juventus e della Nazionale è stato uno dei portieri più forti degli ultimi 25 anni. Già dai suoi esordi con il Parma si intravedeva il potenziale di Gigi, che si trasferirà alla Juve nel 2001 diventando il portiere ed il giocatore italiano più pagato della storia. Dopo un inizio altalenante, Buffon sarà tra gli artefici dello Scudetto del 2001. Da allora non si separerà più dalla Juve per ben 17 anni. A fine giugno 2018, infatti, scade il suo contratto con i bianconeri.

In alto la coppa! 

Leggi anche
Il giocatore più ricco del mondo non è né Messi, né Ronaldo. Non lo avete mai sentito nominare

Una carriera, quella di Buffon, costellata da molti successi ma anche da molte delusioni. Su tutte, il fatto di non aver mai vinto la Champions League e la retrocessione in B con la Juventus in seguito a calciopoli. Ma, a queste, si affianca forse la sua più grande soddisfazione: la vittoria dei mondiali in Germania, nel 2006. Mondiali vissuti da protagonista vero: chi ricorda la sua parata leggendaria sul colpo di testa di Zidane durante la finale?

Celebriamo quindi questo grande campione con tre parate al limite dell'impossibile. Un piccolo tributo per un calciatore che - a prescindere dal suo futuro - rimarrà nei cuori dei tifosi azzurri e bianconeri per molto, molto tempo. 

Giada Di Matteo
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri