Zanetti racconta il momento esatto nel quale finì la carriera di Adriano

Zanetti racconta il momento esatto nel quale finì la carriera di Adriano

Ad inizio degli anni 2000 era considerato l'erede di Ronaldo. Da un giorno all'altro, tuttavia, la carriera di Adriano si è interrotta bruscamente. Problemi fisici? Non solo, come ha raccontato il suo ex capitano all'Inter, Javier Zanetti.

Fisciamente mostruoso, fortissimo palla al pied, veloce e con un tiro semplicemente impressionante: Adriano era destinato a diventare un campione assoluto. I fan di PES saranno sicuramente d'accordo, visto il suo 99 in potenza tiro!

Leggi anche
Cosa succede al tuo corpo quando fai sport per sei mesi

Si fece notare con la maglia del Parma, prima di esplodere definitivamente con i nerazzurri, la sua carriera è stata bruscamente interrotta, oltre che da alcuni infortuni, anche da un dramma familiare dal quale il giocatore non si riprenderà mai del tutto. Come ha affermato Javier Zanetti, la morte del padre ha stravolto la carriera del brasiliano.

"Quando ricevette la notizia della morte del padre, eravamo (Zanetti ad alcuni altri compagni dell'Inter) nella stanza. Adriano ha chiuso la telefonata e si è messo ad urlare in maniera spaventosa. Se ci penso, ancora oggi mi vengono i brividi [...]. Da quel momento in poi, sia io che Massimo Moratti abbiamo iniziato a trattarlo come un fratello. Ha continuato a giocare a calcio, a segnare come solo lui sapeva fare, indicando il clielo dopo ogni rete, ricordando il padre. Ma dopo quella telefonata non era più lo stesso. [...]. Non siamo stati capaci di farlo uscire dalla tunnel della depressione. È stata una delle mie più grandi sconfitte. Mi sentivo inutile."

Negli anni successivi iniziò il declino. Tra depressione, alcool, feste e sovrappeso, Adriano non è riuscito più a tornare ai fasti di un tempo, malgrado alcune 'fiammate'. E possiamo solo immaginare che giocatore sarebbe diventato senza tutti questi problemi. 

Giada Di Matteo
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri