Un combattente giapponese di MMA vince l’incontro... poi attacca l'arbitro

Un combattente giapponese di MMA vince l’incontro... poi attacca l'arbitro

Questo storico combattimento di due fighter giapponesi di MMA è forse uno dei più memorabili nello sport. Dopo una gara finita prima che potesse persino iniziare, nessuno avrebbe potuto prevedere cosa sarebbe successo. Guarda il nostro video per una panoramica completa dei folli eventi.

Nel 2010, i fan dell’MMA hanno avuto il privilegio di assistere a una vera competizione tra due grandi atleti giapponesi. Takeo Shiina ha battuto Jung Hyun Lee che stava facendo il suo debutto professionale nello sport. Ma non ci è voluto molto perché Lee dimostrasse come la sua inesperienza nello sport professionale possa mettere nei guai. È chiaro che il giovane concorrente non fosse pronto per il ring.

Leggi anche
Incidente sul ring: non trattiene la diarrea durante il combattimento

In una competizione che assomigliava a quella di un film di Jean Claude Van Damme, Lee, l'esordiente, ha tentato la fortuna nel tentativo di spingere il suo avversario. In quanto più esperto, Shiina ha rapidamente messo KO l'indifeso Lee. Ma l'azione non si è fermata qui.

Un momento di follia 

Dopo aver sbalzato il suo avversario lasciandolo steso sulla pedana, Takeo Shiina ha lanciato un implacabile attacco nei confronti di Lee. Mentre era disteso senza poter contrattaccare, Shiina ha continuato a tirare un pugno dopo l’altro. Nemmeno l'arbitro ha potuto fermare l'attacco ed è stato ferito a sua volta mentre cercava di intervenire. Solo quando l'angolo di Shiina è saltato dentro e lo ha trattenuto fisicamente il massacro si è fermato.

Un incontro davvero folle che sicuramente diventerà uno dei più memorabili nella storia dell’MMA.

Guarda il video qui sopra per vedere tu stesso la bizzarra rissa!

Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri