I trasferimenti più strani della storia del calcio

  • 10 - Raul Tamudo: dal Gramanet all'Espanyol in cambio di alcuni palloni.
  • 9 - Zat Knight: dal Rushall Olympic al Fulham nel 1999 in cambio di 30 magliette d'allenamento.
  • 8 - Ion Radu: dal Petrosani al Valcea in cambio di 500 kg di carne di maiale.
  • 7 - Ernie Blenkinsop: dal Cudworth all'Hull in cambio di un barile di birra e 100 sterline.
  • 6 - John Barnes: dallo Stowe Boys al Sudbury Court in cambio di un set completo da calcio. Tutto qui.

Il calciomercato degli ultimi anni ci ha mostrato trasferimenti effettuati a suon di decine e decine di milioni, a volte anche centinaia. Ma non tutti i club possono permettersi investimenti di tale valore. E si ritrovano quindi a lavorare di immaginazione per colmare le loro lacune finanziarie! Arrivando a comprare giocatori in cambio di veramente ogni cosa... 

 

Altro che Neymar, Mbappé, e Coutinho... questi sì che sono trasferimenti top! Avete mai sentito parlare di giocatori acquistati in cambio di un quintale di gamberi? No? Allora benvenuti in questa galleria che siamo sicuri apprezzerete!

Quando club molto, molto piccoli si trovano a trattare con squadre professionistiche, spesso trovano più conveniente chiedere delle contropartite diciamo "in natura".  

Giada Di Matteo
Mondiali 2019: ecco le calciatrici più belle

Mondiali 2019: ecco le calciatrici più belle


Nessuna connessione
Verificare i parametri