Quali sono le banche più sicure in Italia? Ecco la classifica

Quali sono le banche più sicure in Italia? Ecco la classifica

I risparmiatori prima di investire o far custodire i propri risparmi fanno delle ricerche volte ad individuare le più affidabili. Ecco la classifica delle banche italiane più solide stilata dall'Università Bocconi di Milano.

Non è sicuramente facile destreggiarsi in questo campo, soprattutto perché alcuni dati utili per analizzare la situazione economica sono difficili da scovare. In ogni caso, basandosi sulla ricerca dell'Università Bocconi per l'Economia del Corriere della Sera, esiste una classifica sulle banche più solide. A parte questo, se si desidera investire del capitale, gli strumenti considerati sicuri sono le azioni e le obbligazioni di emittenti diversi, conti correnti e conti deposito sotto i 100.000 euro, Etf, fondi comuni d'investimento, fondi pensione e polizze assicurative.

La sicurezza prima di tutto

Leggi anche
Perché le scoregge puzzano di più sotto la doccia?

Per scegliere a quale banca affidarsi inoltre ci sono due parametri su cui soffermarsi: il controllo del patrimonio di vigilanza, che definisce la quantità di investimenti fatti rispetto al patrimonio totale e viene espresso con il CET1 Ratio, ovvero il Core Equity Tier 1 Ratio, ed il rating stabilito dalle società specializzate, che sarebbe il giudizio sulla capacità della banca di ripagare il proprio debito. Seppur criticato e ritenuto non sempre affidabile, studiare questo strumento è una buona prassi prima di scegliere un istituto di credit. Più è alto infatti più la banca è da ritenere solida.

Scopri nel video le 5 banche italiane più solide!

Fonte: Business Online

 

• Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri