Donna cacciata dall'aereo perché vestita in modo troppo provocante

Donna cacciata dall'aereo perché vestita in modo troppo provocante

Una ventunenne ha rischiato di essere cacciata dall’aereo perché il suo abbigliamento era considerato troppo provocante.

Ci risiamo, ecco un nuovo caso di discriminazione nei confronti di una donna. La scena si è svolta all’aeroporto. La ventunenne britannica Emily O'Connor ha rischiato di essere cacciata dall’aereo della Thomas Cook Airlines perché il suo top era considerato troppo provocante e inappropriato.

L’umiliazione

Leggi anche
La chiamavano strega, ma dopo aver subito un'operazione è totalmente cambiata

Emily O'Connor ha raccontato la sua storia su Twitter, dicendo che non solo l’equipaggio l’ha discriminata per il suo abbigliamento, ma anche i passeggeri. Infatti nessuno di loro ha preso le sue difese, anzi: "Un uomo seduto due file dietro di me ha urlato dicendo che ero patetica e che dovevo mettere una giacca", e ha aggiunto un commento offensivo. Emily ha detto che questa esperienza è stata "la più sessista, misogina e imbarazzante" della sua vita.

Ti mostriamo nel video il tweet di Emily con le foto dell'accaduto!

• Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri