Una professoressa perde 50 chili in un anno, oggi ha il fisico di una personal trainer!
Una professoressa perde 50 chili in un anno, oggi ha il fisico di una personal trainer!
Continua a leggere

Una professoressa perde 50 chili in un anno, oggi ha il fisico di una personal trainer!

Laura Micelich era arrivata a pesare 133 chili a 22 anni, qualche chilo di troppo che non disturbava solo la sua immagine ma che metteva in pericolo la sua salute. Dopo molti sforzi, il suo cambiamento è radicale!

Secondo uno studio pubblicato dalla rivista The new Journal of Medicine, l’obesità è una malattia che colpisce 2000 milioni di persone nel mondo. Gli USA sono il paese con il maggiore indice di popolazione obesa (13% della popolazione).

Come si misura l’obesità?

È necessario distinguere tra malattia e sovrappeso. Il sovrappeso si calcola con l’Indice di Massa Corporea (IMC), che associa il peso di una persona all’altezza. Secondo lo studio di questa rivista, una persona è in sovrappeso quando questo indice rientra fra 25 e 30, se l’indice supera i 30, il paziente soffre di obesità e può mettere a rischio la vita.

Conseguenze del sovrappeso e dell’obesità

Entrambe le malattie colpiscono l’aspetto fisico della persona, ma l’obesità può provocare conseguenze pericolose per la salute del paziente.

La differenza tra l’obesità e il sovrappeso è che le persone obese presentano un accumulo di grasso generalizzato mentre le persone in sovrappeso hanno superato il loro normopeso.

Entrambi i pazienti possono soffrire di depressione legata all’aspetto fisico, ipertensione o malattie cardiovascolari. Inoltre, le persone obese possono sperimentare problemi respiratori dovuti alla pressione che esercita la massa grassa che si accumula sul diaframma e sul torace, diabete di tipo 2 o tumore di alcuni organi interni.

Guarire da sovrappeso e obesità

Queste patologie possono essere causate da malattie della tiroide o malattie genetiche o essere legate ad altri fattori sociologici che spingono la persona a mangiare senza controllo. La maggior parte delle persone in sovrappeso non si rende conto fino a che punto ha superato il limite.

Anche se risulta difficile cambiare la routine di una persona sedentaria che non segue una dieta sana, se c’è motivazione, è possibile perdere peso. Per fare ciò è necessario cambiare le proprie abitudini e iniziare a fare sport e seguire un’alimentazione più sana.

Ognuno di noi reagisce in modo diverso quando perde peso, perciò è importante consultare un nutrizionista che ci aiuti ad elaborare una dieta salutare. Le diete lampo non sono l’opzione migliore per perdere peso ma possono essere una buona idea per darsi la spinta e iniziare la guarigione. Inoltre, la perdita di peso improvvisa può essere un fattore di motivazione che aiuta la persona a continuare con queste nuove abitudini. Tuttavia, si deve mantenere una dieta meno rigida per continuare a perdere quei chili di troppo.

Lo sport è il secondo fattore che interviene nella perdita di peso. Per una persona che non ha mai fatto sport, questa routine può essere difficile da iniziare. Il modo più semplice è andare per gradi: combinando diversi esercizi di forza con altri di cardio e aumentarne poco a poco l’intensità e la durata.

Il sollevamento pesi le ha cambiato la vita!

Laura Micelich, la protagonista del video ha raggiunto il limite quando a soli 22 anni pesava circa 140 chili, perciò ha deciso di cambiare aspetto e vita per dare un esempio ai suoi alunni. Il suo segreto? Il sollevamento pesi! Questo sport ha aiutato la professoressa a definire il corpo e a acquisire un fisico incredibile!

Scopri la trasformazione di Laura nel video!

Di Paola Gentile
Modificato

Nessuna connessione
Verificare i parametri