Il mistero sulla morte del faraone Tutankhamon è stato risolto

Il mistero sulla morte del faraone Tutankhamon è stato risolto

Un’autopsia virtuale ha rivelato che il faraone non è morto a causa di un incidente in carro, come si è creduto per lungo tempo.

Essere un dio vivente non protegge dalle dure leggi della genetica e la vita di Tutankhamon ne è la prova. Alcuni studi sulla mummia del giovane re egiziano hanno fatto emergere elementi che rimettono in discussione le presunte cause di morte.

Tali questioni sono ritornate al centro dell’attenzione grazie ad un documentario della BBC, intitolato Tutankhamon: the Truth Uncovered che ritorna su un mistero che affascina i ricercatori da quasi 100 anni. In effetti, la tomba e la mummia del sovrano sono state recuperate il 22 novembre 1922 e restano tra le scoperte più emblematiche e più straordinarie della storia dell’archeologia.

Seppellito nella valle dei Re, questo faraone membro della diciottesima dinastia aveva avuto accesso al trono nel 1332 a.C., alla tenera età di 9 anni e ha perso la vita, dieci anni dopo. In un primo momento, si è pensato che fosse morto in seguito ad un incidente durante una corsa di carri, ma le ultime analisi hanno escluso questa ipotesi.

La verità emerge finalmente

Leggi anche
Un anaconda inghiotte un'enorme preda davanti alle telecamere

Più di 2000 scansioni realizzate sulla mummia hanno permesso di ottenere un’immagine fedele del corpo del defunto, attraverso una tomografia. Poi, è stato possibile effettuare una vera autopsia virtuale.

È stato importante indagare sulle effettive capacità di guidare un carro e abbiamo concluso che gli sarebbe stato impossibile farlo” spiega al The independent Albert Zink dell’Istituto italiano delle mummie. Oltre al prezioso sarcofago e all’immenso tesoro, la tomba di Tutankhamon conteneva anche circa 130 bastoni. Ciò avvalora la tesi di un faraone incapace di spostarsi da solo.

Tutti i dettagli su questa incredibile scoperta nel video!

Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri