Facebook potrebbe rendere una delle sue funzioni più note a pagamento
Facebook potrebbe rendere una delle sue funzioni più note a pagamento
Facebook potrebbe rendere una delle sue funzioni più note a pagamento
Continua a leggere

Facebook potrebbe rendere una delle sue funzioni più note a pagamento

Dalla sua creazione nel 2004 Mark Zuckerberg sostiene la gratuità del suo social. Eppure, a breve, Facebook potrebbe rendere a pagamento una delle sue funzioni più note.

Il sito The Verge ha comunicato che Facebook potrebbe inserire alcune funzioni a pagamento. Sebbene le notizie di "Facebook a pagamento" si sono susseguite nel corso degli ultimi 10 anni si sono rivelate solo delle grosse bufale. Eppure Zuckerberg sta riflettendo sul come rendere alcune funzioni del social più redditizie. Come?

Un abbonamento mensile

Il successo del sito risiede sicuramente nella sua gratuità e nella sua accessibilità a tutti. È quanto aveva sottolineato lo stesso Mark Zuckerberg durante la sua visita in Europa. Eppure il sito sta puntando su un sistema di abbonamento mensile per una funzione molto popolare. Un esperimento è stato già portato avanti e, per potervi accedere, gli abbonati hanno dovuto pagare 14,99 dollari al mese. Se l’esperimento funziona, la nuova funzionalità verrà generalizzata. Sempre stando alle informazioni di The Verge, gli abbonamenti costeranno dai 4,99 ai 29,99 dollari al mese.

Per giustificare la loro scelta, la direzione di Facebook ha spiegato in un comunicato: “Gli amministratori di alcuni gruppi ci hanno detto che stavano pensando a come poter trarne profitto al fine di dotarsi di nuovi strumenti per migliorare i servizi offerti e continuare a svolgere il loro lavoro”. Questa scelta rischia però di non piacere agli utenti.

Di Giada Di Matteo
Modificato

Nessuna connessione
Verificare i parametri