Professore insegna in classe come produrre ecstasy per un motivo assurdo

Professore insegna in classe come produrre ecstasy per un motivo assurdo

L'insegnante ha insegnato ai suoi alunni a fabbricare droghe pesanti.

No, non si tratta di uno scenario per un futuro spin-off della serie TV Breaking Bad. In Giappone, un professore di una facoltà universitaria specializzato in farmacologia è stato arrestato per aver insegnato a 11 dei suoi alunni a produrre ecstasy.  

Quando le serie tv prendono vita 

Leggi anche
Mochi: il dessert giapponese che provoca numerosi morti ogni anno

Il Ministero della Salute giapponese ha annunciato che l’accusato, Tatsu­nori Iwamura, 61 anni, ha già ammesso i fatti, risalenti al 2013. Non è stato ancora condannato, ma il l'accusa potrebbe costargli fino a 10 anni di carcere. Il principio attivo dell’ecstasy utilizzato durante le sue lezioni, conosciuto come MDMA, non è tuttavia stato ritrovato. Sono state però scoperte tracce di altre droghe nel suo laboratorio.

“Presentiamo le nostre più sincere scuse ai genitori e agli studenti per la preoccupazione causata”, ha dichiarato Tatsuya Mizogami, il rettore dell’università di Matsuyama dove insegnava il “Walter White giapponese”. 

Fra gli 11 allievi che hanno partecipato tali lezioni di “cucina” illegale, 4 potrebbero incorrere in procedimenti giudiziari.   

Il professore ha spiegato che ha fatto questa scelta per un "buon fine". Tutti i dettagli nel video! 

Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri