“Effetto Monna Lisa”: dei ricercatori decifrano il segreto dello sguardo della Gioconda

“Effetto Monna Lisa”: dei ricercatori decifrano il segreto dello sguardo della Gioconda

Conosci l'effetto "Monna Lisa"? Un team di ricercatori sfata il mito: questo effetto esiste eccome... ma non si applica affatto alla Gioconda! Nel video tutte le spiegazioni.

Anche se non hai mai sentito il termine effetto "Monna Lisa", probabilmente lo hai già vissuto. Sei di fronte a un dipinto o a una fotografia e spostandoti a sinistra e a destra dell'opera, lo sguardo del soggetto sembra seguirti. I ricercatori rivelano finalmente da cosa dipende questa sensazione.

Un effetto "innegabile e dimostrabile"

Leggi anche
I ricercatori pensano di aver scoperto il segreto della Gioconda

Come il campo della psicologia percettiva ha dimostrato negli anni '60, siamo particolarmente bravi a indovinare se qualcuno ci sta guardando o meno. E nel caso di un quadro o di un dipinto, questa impressione di essere osservati sembra universale quando il soggetto guarda dritto davanti a sé, cioè con un angolo di 0°... come nel caso del famoso dipinto di Leonardo da Vinci, La Gioconda.

"L'effetto è innegabile e dimostrabile", afferma Sebastian Loth, coautore dello studio pubblicato sulla rivista i-Perception. Il ricercatore e il suo collega Gernot Horstmann hanno riunito 24 soggetti e hanno chiesto loro di determinare l'orientamento degli occhi della Gioconda. Era visualizzata su un computer e un righello graduato, posto tra lo schermo e i partecipanti, permetteva loro di indicare l'angolazione del suo sguardo.

Uno sguardo misterioso

Dopo oltre 2000 test, i ricercatori sono riusciti a comprendere dove è rivolto esattamente lo sguardo della Gioconda.

Tutte le informazioni sulla scoperta nel video!

Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri