Jennifer Lawrence rivela perché ha accettato di apparire nuda in Red Sparrow

Jennifer Lawrence rivela perché ha accettato di apparire nuda in Red Sparrow

Nel recente film Red Sparrow, Jennifer Lawrence ha corso un rischio come attrice, scegliendo di mostrarsi senza veli. Ecco le sue motivazioni.

In un'intervista concessa a The Independent, Jennifer Lawrence ha parlato ancora una volta del suo ruolo in Red Sparrow di Francis Lawrence, dove ha accettato di girare scene di nudo.

Nel film in cui interpreta una ex ballerina reclutata dai servizi segreti russi, Jennifer Lawrence ha dovuto superare i suoi timori di mostrarsi senza veli sul grande schermo. Una decisione che non ha preso alla leggera, come ha raccontato nell’intervista.

"Ho avuto bisogno di tempo per dire di sì"

"Per me è stato difficile decidere di fare questo film, perché l’unico modo migliore per raccontare la storia era con le scene di nudo. Ho avuto bisogno di tempo per dire di sì. La notte prima di accettare la parte, non ho dormito. Temevo di mostrarmi nuda davanti a tutti", ha raccontato.

Leggi anche
Softair: elimina una squadra intera senza sparare nemmeno un colpo

"Non accetto mai di girare scene di nudo senza motivo e, dopo aver letto attentamente la sceneggiatura, ho capito che quelle scene avevano senso. Nel film ci sono altre scene difficili e cupe che mi hanno fatto sentire molto più a disagio."

Una scelta di cui l’attrice si assume la responsabilità e che dimostra che è in grado di fare qualsiasi cosa, superando anche i suoi limiti e, talvolta, creando scompiglio durante le riprese del film a causa del suo seno.

• Cristina Rossi
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri