La “jacuzzi della disperazione”: alcuni ricercatori scoprono una lago sottomarino che uccide chi ci entra

La “jacuzzi della disperazione”: alcuni ricercatori scoprono una lago sottomarino che uccide chi ci entra

In questo strano lago negli USA c’è il divieto assoluto di fare il bagno. Gli organismi viventi che osano entrarci non ne escono più.

Scoperta nel 2014 da un gruppo di ricercatori capeggiato da Erik Cordes, professore di biologia alla Temple University di Filadelfia, la “Jacuzzi della disperazione” è un lago che merita questo nome. Il lago sottomarino si trova a circa 1000 metri di profondità nel Golfo del Messico e misura 34 metri di diametro. Al suo interno l’acqua è tre volte più salata del normale. Il lago, tossico e altamente carico di metano e di solfuro di idrogeno, uccide tutti gli organismi che cercano di entrarci, tranne i gamberi, le spugne di mare e alcuni batteri.

Durante la spedizione, l’equipe di ricercatori ha recuperato alcuni campioni della vita microbica in grado di adattarsi all’alta salinità di questo lago sottomarino e al livello di ossigeno molto basso. Secondo Erik Cordes, gli organismo sarebbero molto simili a quelli che hanno colonizzato la Terra milioni di anni fa. 

Leggi anche
Uno squalo serpente preistorico è stato catturato vivo

La storia ricorda, per motivi molto diversi, quella della piscina della morte: una trappola mortale per chi vi entra a causa dell'incredibile forza dell'acqua che la attraversa.

Tutti i dettagli nel video! 

• Giada Di Matteo
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri