Leonessa attacca un ippopotamo e se ne pente immediatamente

Leonessa attacca un ippopotamo e se ne pente immediatamente

Nella Riserva Masai Mara in Kenya, i turisti hanno assistito a una scena incredibile. Tra una leonessa e un ippopotamo, chi vincerà?

Un video impressionante

Mentre la leonessa era evidentemente a caccia, i turisti l’hanno vista avvicinarsi lentamente ad un ippopotamo steso a terra e di spalle. Un approccio che l'animale ha rapidamente percepito e non ha apprezzato affatto: ha afferrato il predatore con la bocca, lanciandolo a terra. Secondo i testimoni, la leonessa è sopravvissuta alla mossa difensiva, ma probabilmente non attaccherà mai più un ippopotamo.

Una reputazione sorprendente

Gli ippopotami hanno la reputazione di animali gentili, eppure sono gli erbivori più pericolosi del mondo. Lontani dalla loro immagine piena di dolcezza, sono animali aggressivi. Di solito vivono in gruppi, il cui leader è un maschio poligamo e non molto accomodante. Gli ippopotami nani vivono in coppie o in piccoli gruppi.

La loro reputazione di dolcezza deriva sicuramente dal fatto che si nutrono solo di piante, eppure sono tra gli animali più pericolosi in Africa. Estremamente territoriali, questi animali possono essere responsabili di fino a 300 vittime all'anno. Non sono mai stati addomesticati dagli umani a causa della loro aggressività.

Leggi anche
Il panico dei passeggeri di un volo che stava per schiantarsi

Gli ippopotami hanno enormi mandibole (mascella inferiore) e possono infliggere ferite profonde. I combattimenti tra ippopotami sono punteggiati da urla e posizioni impressionanti in cui hanno la bocca aperta, per dominare l'avversario. Le loro mandibole possono anche aprirsi di 150 gradi per mostrare l'interno della bocca, una tecnica per minacciare altri ippopotami nemici.

Guarda il video per vedere cosa è successo quando questa leonessa ha sottovalutato l'ippopotamo! Di certo non ci riproverà mai più...

Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri