Uno YouTuber sfida il padre di Mayweather e va a finire molto, molto male

Uno YouTuber sfida il padre di Mayweather e va a finire molto, molto male

Ecco a voi Charlie Zelenoff: uno dei personaggi più conosciuti nel mondo del pugilato. O meglio, nei video su YouTube a tema pugilato...

Per quelli che ancora non lo conoscono, Charlie Zelenoff è un appassionato di pugilato che si diverte a sfidare le persone su Internet e a trasmettere i combattimenti sul suo canale YouTube. 

Un personaggio peculiare 

Zelenoff ha esperienza nella boxe underground. Ha perso il suo unico combattimento contro Andrew Hartley abbandonando il ring e accusando l’avversario di aver barato. 

Nella sua mente - e su Internet - Charlie Zelenoff ha collezionato oltre 200 vittorie. Il problema è che il suo modo di combattere non è per niente regolare né sportivo né rispettoso dell’avversario. Per lo più si tratta di combattimenti "amichevoli" con persone inesperte in cui non dà all’avversario il tempo di scaldarsi prima di partire all’attacco. Talvolta fa arrabbiare gli avversari, che decidono semplicemente di abbandonare il ring. Ma Charlie ha annoverato ciascuno di questi incontri tra le sue vittorie. Contento lui!

Chi non risica... 

Leggi anche
Segue la dieta folle di The Rock. Ecco i risultati

Talvolta Charlie si scontra con dei pugili professionisti, provocandoli per convincerli a battersi. Così per esempio, Deontay Wilder ha accolto la sfida.

L’ultima vittima è stata Floyd Mayweather Sr. Durante il combattimento, Zelenoff ha improvvisamente alzato le braccia in segno di vittoria. Ma l’altro non aveva concluso, e in risposta ai colpi Zelenoff è uscito dal ring. Quando Mayweather si trovava di spalle, Zelenoff l’ha attaccato di nuovo, suscitando la rabbia di un pugile che è entrato nel ring e ha messo Zelenoff al tappeto a mani nude. Tutte quelle botte in cambio di visualizzazioni... ne valeva la pena?

Giada Di Matteo
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri