La drastica decisione di Messi in caso di indipendenza della Catalogna

La drastica decisione di Messi in caso di indipendenza della Catalogna

Se la Catalogna proclamerà l'indipendenza, Messi potrebbe abbandonare il Barcellona.

Secondo quanto afferma LibertadDigital, Messi è costantemente al telefono per conoscere gli ultimi aggiornamenti sull'indipendenza della Catalogna. È arrivato al punto di aver richiesto delle consulenze per sapere come reagire ad ogni possibile scenario, compresa l'effettiva separazione della regione dalla Spagna.

Secondo il sito web, Leo Messi ha preso la decisione di abbandonare la Catalogna in caso di dichiarazione di indipendenza. Pare che il team del giocatore argentino abbia chiesto al Barcellona dei chiarimenti riguardo questa ipotesi e la loro risposta non ha soddisfatto l'entourage dell'attaccante.

In secondo luogo, hanno chiesto alla Liga, la cui risposta è stata lapidaria: "Se la Catalogna diventa indipendente, il Barcellona non potrà giocare qui". 

Inoltre, il padre ed il fratello di Messi hanno contattato il Manchester City per sapere se Guardiola fosse disposto a investire per portare Messi al club inglese. Bisogna inoltre notare che il contratto di Leo Messi scade nel giugno 2018 e che dunque tra due mesi potrà negoziare con ogni club interessato per trasferirsi a parametro zero. La firma del contratto ed il successivo ingaggio sarebbero semplicemente faraonici ma Messi ha il coltello dalla parte del manico, in quanto molti club farebbero la fila per accaparrarsi l'argentino.

Già da molto tempo sono in molti, tra quelli vicini a Leo Messi, a sconsigliarli grossi investimenti a Barcellona e, da diverso tempo, ha iniziato quindi a spostare parte dei suoi affari a Madrid. E dunque oggi buona parte dei suoi investimenti si dividono tra Madrid e l'Argentina.

Leggi anche
Finale Mondiali 2018: l’arbitro fa pesanti rivelazioni sul rigore fischiato a favore della Francia

Messi desidera continuare a giocare al Barça ma non approva la deriva politica separatista del club. Che, secondo lui, si dovrebbe concentrare su una cosa sola: il calcio.  

 

Giada Di Matteo
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri