Un lottatore MMA fa scalpore in Australia a causa di una rissa da strada

Un lottatore MMA fa scalpore in Australia a causa di una rissa da strada

Un giovane lottatore di MMA ha destato scalpore in Australia. A soli 19 anni, è stato chiamato in giudizio per aver messo KO una persona durante una rissa. Caleb Maraku non passerà 12 mesi di prigione ma dovrà risarcire la vittima. Ha sorpreso la stampa perché non ha dimostrato alcun senso di colpa verso il suo gesto. Ha scattato anche dei selfie all’uscita del tribunale con i giornalisti. Alcuni lottatori professionisti di MMA hanno proposto di dargli una bella lezione. Non siamo sicuri che questo basti a regolare i conti, il giovane meriterebbe una bella strigliata.

Giada Di Matteo
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri