Un robot ha filmato l'interno di un reattore danneggiato di Fukushima

Un robot ha filmato l'interno di un reattore danneggiato di Fukushima

Un robot ha esplorato il reattore 3 della centrale di Fukushima. Grazie all’operazione, è stato possibile filmare l’interno dell’impianto.

Sono trascorsi sette anni dal disastro che ha colpito la centrale nucleare di Fukushima, in Giappone. Nuove immagini mostrano le condizioni attuali della centrale, fondamentali per lo smantellamento che avverrà nel 2020.

Un robot lungo 30 centimetri e largo 13 centimetri progettato dalla Toshiba ha esplorato il reattore 3 di Fukushima. Il robot è stato inviato durante una missione di tre giorni per esplorare l’edificio di contenimento del reattore 3. La società Tokyo Electric Power (Tepco) temeva che il robot non riuscisse a proseguire nell’esplorazione a causa dei danni interni e della radioattività.

Infatti in passato sono stati inviati altri dispositivi nella struttura, ma le radiazioni hanno danneggiato i loro circuiti provocando un malfunzionamento fatale dopo pochi minuti. "È difficilissimo accedere all'interno della centrale. Le radiazioni sono l’ostacolo principale", ha dichiarato Naohiro Masuda della Tepco a Reuters.

Immagini inedite

Ma il robot sottomarino soprannominato "Little sunfish" ha potuto esplorare il sito e catturare alcune immagini di importanza cruciale...

Te le mostriamo nel video!

• Giada Di Matteo
Continua a leggere