L'ingrediente segreto che rendeva il cemento dell'antica Roma quasi indistruttibile

L'ingrediente segreto che rendeva il cemento dell'antica Roma quasi indistruttibile

Un team di ricercatori americani è riuscito a svelare il mistero riguardante l'incredibile resistenza del 'cemento romano'. Il segreto sta nella sua composizione e nella presenza di un ingrediente molto particolare.

A distanza di 2.000 anni, molte strutture risalenti all'epoca dell'Impero Romano, sebbene usurate dal tempo, sono ancora in piedi. Qual è il segreto di queste costruzioni e del loro cemento apparentemente eterno? Un gruppo di scienziati americani sembra aver trovato la risposta, risolvendo questo enigma irrisolto da secoli. 

Leggi anche
Kevin Strootman in lacrime per l'addio alla Roma

Confrontando il cemento moderno con quello romano, i ricercatori dell'Università dello Utah (negli Stati Uniti) hanno infatti confermato la maggiore resistenza del secondo, soprattutto nel caso di strutturee portuali come banchine e moli. Ancora più stupefacente è il fatto che, con il tempo, il materiale si è persino rinforzato.

Una composizione studiata saggiamente

Il segreto del cemento romano risiede nella sua composizione: "I romani hanno lavorato duramente sulla loro ricetta per il cemento, erano un popolo molto, molto intelligente", ha affermato con entusiasmo al The Guardian Marie Jackson, geologa all'Università dello Utah e principale autrice dello studio pubblicato sulla rivista americana American Mineralogist.

Scopri il segreto del cemento romano nel video dell'articolo!

Giada Di Matteo
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri