Salah potrebbe abbandonare la nazionale egiziana per motivi "politici"

Salah potrebbe abbandonare la nazionale egiziana per motivi "politici"

Mohamed Salah avrebbe pensato di ritirarsi dalla nazionale dopo l’avvicinamento della squadra egiziana ad una personalità controversa.

Questa Coppa del mondo potrebbe rivelarsi una catastrofe per Mohamed Salah. Rimessosi dalla ferita fattasi durante la finale della Champions League giusto in tempo per partecipare al Mondiale, Mohamed Salah non avrebbe potuto impedire l’eliminazione dell’Egitto. Ma i problemi non sono finiti.

Una crisi politica 

Salah racconta che ad ogni allenamento degli egiziani potevano assistere personalità artistiche o politiche, fatto che si ripercuoteva sulla concentrazione del gruppo. Ma l’episodio per lui più grave è stato l’aver accolto a braccia aperte Ramzan Kadyrov, il tanto criticato Primo Ministro della Cecenia.

Kadirov guida la regione autonoma grazie al sostegno di Vladimir Putin. Mohamed Salah, nominato cittadino d’onore della Cecenia in questa occasione, si sarebbe opposto alla strumentalizzazione del Mondiale e della sua persona, minacciando di ritirarsi dalla nazionale.

 

• Lorenzo Vincenti
Continua a leggere