Emicrania oftalmica: sintomi, cause, trattamento, che fare in caso di crisi?

Emicrania oftalmica: sintomi, cause, trattamento, che fare in caso di crisi?

L’emicrania oftalmica è una forma clinica di emicrania. È caratterizzata da disturbi visivi che compaiono con una crisi di emicrania.

Definizione: cos’è l’emicrania oftalmica?

L’emicrania oftalmica designa una forma clinica di cefalea (mal di testa) che si manifesta con crisi ripetute più o meno intense. Il malato prova un forte dolore pulsante su un lato della testa, che si aggrava con la luce e il rumore. Può essere accompagnato da nausea o vomiti.

Sintomi dell’emicrania oftalmica

Nel 10-20% dei casi, le crisi sono precedute da fenomeni neurologici (visivi, sensitivi, motori…) che annunciano la comparsa della malattia. Si parla quindi di emicrania con aura. Nell’ambito dell’emicrania oftalmica, questi segni sono disturbi visivi.

Il primo sintomo dell’emicrania oftalmica è generalmente la comparsa di un punto luminoso che aumenta progressivamente, disturbando la vista. È possibile che si presentino anche altri sintomi:

- perdita temporanea della vista

- macchie o forme geometriche sugli occhi

- visione sfocata

- visione doppia

Cause dell’emicrania oftalmica

Quando si presenta un’emicrania, i vasi cerebrali si dilatano in seguito a una reazione del sistema nervoso. In caso di aura, questo fenomeno è preceduto da una fase di vasocostrizione dei vasi che dura tra i 5 e i 60 minuti prima dell’inizio delle crisi.

L’emicrania oftalmica è spesso molto più impressionante di un’emicrania “classica” ma non presenta pericoli. Si tratta di una patologia benigna.

Trattamento: cosa fare in caso di emicrania oftalmica?

Il trattamento dell’emicrania oftalmica è lo stesso di quello dell’emicrania. Consiste in un trattamento della crisi (a base di antidolorifici) con lo scopo di attenuare i sintomi e in un trattamento di fondo per limitare la frequenza delle crisi, composto principalmente da betabloccanti.

Leggi anche
Ecco ciò che succede al tuo corpo se non bevi alcol per un mese

È anche consigliato, in caso di crisi di emicrania oftalmica, stendersi in un luogo buio e calmo per evitare che la crisi si aggravi. È possibile alleviare la cefalea mettendo una benda fredda sulla fronte e massaggiando il cuoio capelluto.

Giada Di Matteo
Nessuna connessione
Verificare i parametri