Gli smartphone che emettono più radiazioni

Gli smartphone che emettono più radiazioni

Si tratta di uno degli argomenti più discussi negli ultimi anni. L’uso smodato degli smartphone è stato reputato molto pericoloso per via delle radiazioni che questi apparecchi emettono. Ti mostriamo nel nostro video quali sono i cellulari maggiormente dannosi per la nostra salute.  

Al momento dell’acquisto di uno smartphone ci informiamo sui Giga di memoria, sui pixel della fotocamera ecc., ma quanti si informano sulla quantità di radiazioni emessa da quel telefonino?Molto spesso continuiamo sereni la nostra vita senza pensare ai pericoli che si celano dietro un cellulare.

Quello che è certo è che questi apparecchi elettronici le radiazioni le emettono eccome, e sono anche abbastanza pericolose. Il motivo è scientifico: gli smartphone, sfruttando le onde radio, emettono di rimando propagazioni dannose. Il problema principale è comunque l’uso smodato che al giorno d’oggi facciamo di questi smartphone, soprattutto di alcuni modelli che risultano più a rischio di altri.

Leggi anche
Ecco la batteria ibrida per smartphone che si ricarica in soli 30 secondi

Apparecchi che scottano

A stilare questa lista nera dei cellulari è il sito TecnoAndroid. Le radiazioni medie per un cellulare dovrebbero avere un tasso di assorbimento specifico, detto SAR, inferiore ai 0,6 watt per chilogrammo; il superare questo limite può rappresentare un problema. La lista stilata mostra più di dieci modelli che superano di gran lunga questa soglia, alcuni di questi sono tra gli smartphone più diffusi! Scopri la lista nel video!

Esiste poi allo stesso modo una lista dei cellulari meno pericolosi:

-Sony Xperia M5

-Samsung Galaxy Note 8

-Samsung Galaxy S6 edge+

-Google Pixel XL

-Samsung Galaxy S8+

-Samsung Galaxy S7 edge

-ZTE BLADE A910

-LG Q6

-Samsung Galaxy A5

-Motorola Moto g5 plus

-Motorola Moto Z

-ZTE BLADE A610

-Nokia Lumia 535

-Samsung Galaxy S8

-Google Pixel

Come prevenire i danni

Ci sono fortunatamente dieci piccoli trucchi per limitare al minimo i rischi alla nostra salute dei cellulari.

Uno dei primi consigli degli esperti è non farli usare ai bambini se non in caso di emergenza. Prima dei 14 anni i ragazzi non dovrebbero avere un cellulare perché maggiormente sensibili alle radiazioni.

Inoltre, se c’è poco campo non effettuate chiamate. Infatti, è necessaria più potenza radiante, quindi più radiazioni; usarlo il meno possibile in movimento, come in treno ed in auto; non metterlo vicino alla testa in fase di chiamata dove le radiazioni sono più forti, aspettate la risposta; cambiate orecchio e riducete la durata delle chiamate; utilizzate la linea fissa o strumenti di instant messaging come ad esempio Skype; scegliete infine un modello che abbia un basso valore di SAR.

Ti diamo tutti i dettagli sugli smartphone più pericolosi e su come proteggerti nel video! 

• Giada Di Matteo
Continua a leggere