In Sudafrica, il mistero dei grandi squali bianchi dal fegato sbranato

In Sudafrica, il mistero dei grandi squali bianchi dal fegato sbranato

Un grande squalo bianco di quattro metri è comparso sulla spiaggia di Gansbaai, in Sudafrica. Secondo un’autopsia, gli mancavano il fegato, i testicoli e lo stomaco. È il quarto squalo ritrovato in spiaggia, nel corso dell’anno. 

Cosa succede nel litorale sudafricano di Western Cape, in Sudafrica? Dallo scorso anno, sulla spiaggia del porto di Gansbaai, sono stati ritrovati vari squali bianchi di grandi dimensioni (Carcharodon carcharias) morti. Gli animali avevano tutti una caratteristica in comune: erano stati trovati parzialmente divorati e privi di fegato.

L’ultimo esemplare avvistato è apparso il 26 giugno. Secondo la squadra della fondazione Dyer Island Conservation Trust (DICT), che ha esaminato l’animale, si trattava di un maschio di 4,1 metri di lunghezza. L’autopsia ha rivelato che mancavano anche il fegato, lo stomaco e i testicoli.   

La carcassa potrebbe essere di vari giorni, ma sembra relativamente fresca e sta sanguinando abbondantemente”, ha spiegato Alison Towner, biologa del DICT citata dal blog del Marine Dynamics, società che propone immersioni in gabbie di squali. Il porto di Gansbaai è, così, una meta conosciuta per l’abbondante presenza di squali.

Grande e ricco in grassi

Gli squali hanno il fegato abbastanza grande. Come spiega bene Andrew Nosal, “i pesci ossei hanno una vescica natatoria che possono riempire di gas, che gli fornisce la capacità di galleggiare. Gli squali, però, non possiedono questo organo. Al suo posto, hanno un enorme fegato”. È questo organo che permette agli squali di fluttuare.

Oltre ad essere ricco di grassi, il fegato di questi animali è “molto energetico e ricco di nutrienti”. Il che rende plausibile il fatto che dei predatori ne vadano ghiotti. 

Uccisi o solo divorati?

Leggi anche
Uno squalo serpente preistorico è stato catturato vivo

Senza testimonianze né video è difficile sapere se gli squali siano stati uccisi prima di essere o se il predatore in questione si sia limitato a divorarne i cadaveri. Andrew Nosal scarta la teoria secondo cui i grandi squali abbiano potuto essere vittime di uno scontro con una imbarcazione.

Questi squali nuotano in superficie, motivo per cui, uno scontro con una barca è possibile“ ha spiegato a LiveScience.Tuttavia, dato che i tre squali sono naufragati più o meno nello stesso periodo, tre incidenti sarebbero poco probabili”, ha concluso.

Scopri nel video quale predatore potrebbe aver divorato questi squali! 

Eleonora Sanna
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri