Sai riconoscere a quale oggetto appartengono questi primi piani?

Sai riconoscere a quale oggetto appartengono questi primi piani?

Questo video mette gli utenti di Internet alla prova con un piccolo, ma complesso gioco! Obiettivo: indovinare la natura di diversi oggetti nascosti dietro scatti molto ravvicinati realizzati grazie alla macrofotografia. La soluzione viene svelata pochi secondi dopo la visione di ciascun primo piano, quando l'immagine viene rimpicciolita. In totale, sono rappresentati 17 oggetti.

Sta a te riconoscerne il più possibile senza lasciarti ingannare dalla loro apparenza!

Li usiamo ogni giorno, pensiamo di conoscere il loro aspetto a memoria... eppure! Gentside ti propone un piccolo gioco: indovinare gli oggetti quotidiani che si nascondono dietro questi scatti ultra-zoomati. Questi 17 oggetti fanno parte della nostra vita quotidiana, ma questo piccolo gioco ci permette di vederli da una nuova prospettiva.

Questi strani scatti sono stati resi possibili grazie alla macrofotografia. Questa tecnica fotografica rende possibile immortalare il "piccolo mondo", per catturare piccoli soggetti, come fiori, insetti o bollicine di una bibita. Offre molte possibilità e la minima variazione dell'angolo di visuale può trasformare completamente un'immagine.

Pochi riescono a dare la risposta giusta in tempo, e tu ci riesci? Mettiti alla prova guardando il video! 

Il "piccolo mondo"

Quando si inizia con la macrofotografia, l'importante è avere una buona attrezzatura... e armarsi di pazienza. Soprattutto se il nostro obiettivo sono i temi della natura, che per definizione è in continuo cambiamento.

Leggi anche
Test personalità: Quale porta ti spaventa di più?

Grazie ai progressi delle nuove tecnologie, ora è anche possibile provare la macrofotografia con il proprio smartphone. Per provare "la macro" a livello amatoriale, non è necessario un investimento finanziario. Un semplice obiettivo collegato al cellulare con un morsetto offre comunque un risultato abbastanza corretto.

Per migliorare le proprie foto, è particolarmente consigliato mettesi allo stesso livello del soggetto e utilizzare la regola dei terzi. Suggerimenti validi anche per la fotografia "classica".

Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri