Ecco com’è attraversare il tunnel più pericoloso del mondo

Ecco com’è attraversare il tunnel più pericoloso del mondo

Anzob, noto anche come tunnel della morte, si trova in Tagikistan. È stato costruito con lo scopo di facilitare la comunicazione tra due grandi città del paese, tuttavia, anni dopo la sua costruzione, rimane il tunnel più pericoloso del mondo.

Il tunnel Anzob, situato in Tagikistan, è stato costruito nel 2006, ma è rimasto chiuso fino al marzo 2015, data della sua apertura. Ciò nonostante, è stato chiuso di nuovo e, infine, a settembre 2015, è stato aperto definitivamente.

Tuttavia, da allora è stato soprannominato il "tunnel della morte", e a ragione, perché è una delle costruzioni più pericolose al mondo. Questa costruzione commissionata dall'Iran misura 5 km di lunghezza e mira a rendere la vita più facile per i tagiki collegando le principali città del paese per evitare di viaggiare su strade con rischi di valanghe.

Un tunnel buio e pericoloso

Questa traversata spaventa la maggior parte degli abitanti del paese, poiché la considerano oscura e pericolosa. Non ha alcun tipo di ventilazione, cosa che ha portato alla produzione di grandi concentrazioni di monossido di carbonio durante gli ingorghi, causando la morte di numerosi conducenti.

E non è tutto: in qualsiasi momento potrebbe staccarsi e schiacciare le macchine. Tutti quelli che circolano in questo tunnel dicono: "È un vero percorso a ostacoli".

Scopri il tunnel della morte nel video! 

• Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri