Strane macchie bianche nel cervello di un uomo: erano in realtà qualcosa di spaventoso

Strane macchie bianche nel cervello di un uomo: erano in realtà qualcosa di spaventoso

In un articolo pubblicato sulla rivista medica New England Journal of Medicine, i medici hanno parlato del caso estremo di un giovane indiano e di ciò che hanno trovato nel suo cervello.

Il caso estremo di un diciottenne che si è presentato all’ospedale di Faridabab in India è stato pubblicato su una rivista medica. I medici, che hanno fatto una risonanza magnetica al paziente, non si aspettavano che il suo cervello fosse pieno di cisti.

Neurocisticercosi

Sono stati i genitori dell'uomo a portarlo in ospedale. Indicando ai medici che l'adolescente sentiva forti dolori al lato destro dell'inguine. I medici decidono di fargli una risonanza magnetica e un'ecografia. Dopo aver esaminato il giovane indiano, i medici scoprono che il suo cervelletto, la sua corteccia cerebrale e il suo tronco cerebrale sono pieni di strane cisti. L'ecografia rivela che sono interessati anche l'occhio destro e il testicolo sinistro.

Ma non si trattava di comuni cisti.  I medici formulano allora una diagnosi: il giovane soffre di una neurocisticercosi, un'infezione parassitaria del sistema nervoso centrale. 

Cosa contenevano le cisti? Te lo spieghiamo nel video! 

Un caso estremo

Leggi anche
Uno studente di 19 anni mangia una lumaca e subisce danni irreversibili

Le persone affette da neurocisticercosi non sono di solito casi così estremi. L'uomo era così malato che i medici non hanno potuto somministrargli un antiparassitario, perché avrebbe potuto aggravare la pressione intracranica già molto alta. Tutti i dettagli nel video.

 

Paola Gentile
Continua a leggere
Nessuna connessione
Verificare i parametri