Ragazzo in fin di vita per aver subito violenza domestica dalla fidanzata
Ragazzo in fin di vita per aver subito violenza domestica dalla fidanzata
Continua a leggere

Ragazzo in fin di vita per aver subito violenza domestica dalla fidanzata

Veniva regolarmente aggredito con coltelli, martelli, cacciavite e aveva già perso un dente.

È stato un momento drammatico quello in cui la polizia è riuscita a salvare un giovane di 21 anni, ridotto in fin di vita dopo mesi di aggressioni violente da parte della sua fidanzata. Gli ufficiali della polizia di Bedfordshire hanno trovato Alex Skeel, 21 anni al momento dell'aggressione, rannicchiato per le scale, dopo una segnalazione dei vicini che, preoccupati, lo hanno sentito gridare, dopo l'ultima aggressione per mano di Jordan Worth, nel giugno 2017.

Le aggressioni

Worth lo picchiava regolarmente, servendosi di "armi" quali un martello, una chiave inglese, coltelli per il pane e una spazzola per capelli rotta. La violenza è durata nove mesi e lo ha lasciato letteralmente in fin di vita. Ora, il ventiduenne Alex ha mostrato, per la prima volta in un documentario della BBC, le sue ferite e i particolari della violenta aggressione, durante la quale è stato accoltellato e ustionato dalla madre dei suoi figli, arrestata nell'aprile 2018.

Immagini inedite shockanti, nella produzione della BBC Abused by my Girlfriend, mostrano le gambe ferite e sanguinanti di Alex, cicatrici sui polsi, le torture alle braccia, dopo le ustioni con l'acqua bollente. Dopo 5 anni insieme, Jordan era diventata così controllante da essersi impossessata del portafogli del compagno, obbligandolo a lasciare il lavoro che amava, affinché la donna potesse accompagnarlo a lezione all'Università di Hertfordshire, dove poterlo tenere d'occhio.

Alex aggiunge che le cose erano peggiorate al punto che la sua partner lo assaliva o aggrediva "tutti i giorni" e una volta era arrivata a fargli ingoiare un'intera scatola di pillole per dormire. Durante un'aggressione, in un'altra occasione, Jordan gli aveva intaccato i tendini della mano destra con un coltello del pane; un'altra volta, invece, lo aveva picchiato con una scopa rotta, rompendogli un dente.

"Non avevo soldi, non guidavo. Quindi, alla fine, ho risolto tirandomi il dente da solo", dice Alex.

Nell'aprile 2018, Jordan Worth è diventata la prima donna del Regno Unito condannata per comportamento coercitivo e resterà in carcere per più di 7 anni e Alex, ora, spera di incoraggiare gli uomini a parlare di violenza domestica.

Fonte / immagine: BBC 

Di Eleonora Sanna
Nessuna connessione
Verificare i parametri